Agrigento, cane salvato in un pozzo pieno d’acqua dopo cinque giorni

    cagnolino

    Cinque giorni di incubo. Un calvario durato cinque giorni ma che alla povera cagnolina sembreranno esser durati un secolo.

    A Montevago, un comune in provincia di Agrigento, una cagnolina è rimasta in ammollo in un pozzo pieno d’acqua, a quattro metri di profondità. Per i cinque lunghissimi giorni, i Vigili del Fuoco hanno tentato il tutto per tutto per salvarla.

    Alla fine, è stata tratta in salvo e portata nell’Oasi Ohana di Santa Margherita Belice (Agrigento) in attesa di adozione da parte di una famiglia che le doni affetto e una casa. E’ stata ribattezzata Nina, in onore del suo salvatore, Antonino Bilello.

    Continua su Tgcom24