PNEUMOCISTOSI

    0

    Definizione

    Grave malattia micotica, che può colpire sia gli animali sia l’uomo, soprattutto a fronte di soggetti immunocompromessi.

    Eziopatogenesi

    Pneumocystis carinii (negli animali), Pneumocystis jirovecii (nell’uomo), appartenenti alla famiglia Pneumocystidaceae, ordine Pneumocystidales, divisione Ascomycota.

    I roditori ne sono i reservoir.

    La forma trofica è di 1-4 μm di diametro, mononucleata, con parete sottile e replica per scissione binaria; la forma cistica è di 5-8 μm di diametro, multinucleata, con parete spessa e riproduzione sessuata. Tali forme vengono rilasciate e si sviluppano in forme trofiche.

    Si tratta di un patogeno opportunista, che, soprattutto a fronte di deficit del sistema immunocompetente, può penetrare per via respiratoria (tramite aerosol) determinando quadri di polmonite (fibrinosa) e pleurite.