IPERTIROIDISMO

    0

    Definizione

    Patologia multisistemica dovuta ad eccessiva produzione e secrezione degli ormoni tiroidei L-triiodotironina (T ) e L-tiroxina (T ). Rappresenta l’endocrinopatia più frequente nel gatto.

    Eziopatogenesi

    È una condizione quasi esclusiva del gatto, dove in genere si riscontra a partire dagli otto anni di età.

    La causa più frequente è l’iperplasia adenomatosa multinodulare, che può colpire uno o entrambi i lobi tiroidei. L’eziopatogenesi dell’eventuale trasformazione neoplastica del tessuto tiroideo non è ancora ben chiara e si ipotizza che possa essere dovuta a fattori immunologici, infettivi, nutrizionali (alimentazione esclusiva con cibo umido del commercio, sostanze di rivestimento di alcune scatolette ecc.), ambientali (uso della lettiera, esposi- zione a erbicidi o fertilizzanti ecc.) o genetici.

    A volte l’ipertiroidismo è legato alla presenza di tessuto tiroideo ectopico nel mediastino, in genere craniale.