BABESIOSI

    0
    Annuncio

    Definizione

    Anche denominata piroplasmosi, è un malattia protozoaria del cane, trasmessa da zecche.

    Eziopatogenesi

    Babesia canis canis e B. canis vogeli sono gli agenti causali (recentemente sono stati segnalati casi di infezione da B. gibsoni); si tratta di protozoi, parassiti intracellulari obbligati degli eritrociti, trasmessi dalla zecca Rhipicephalus sanguineus (B. canis vogeli) e Dermacentor reticolatus (B. canis canis).

    Dopo il pasto di sangue i parassiti penetrano all’interno dei globuli rossi dell’ospite, dove si dividono causandone la distruzione e quindi andando a parassitare altri eritrociti (anemia emolitica intravasale). La trasmissione può avvenire anche mediante trasfusione di sangue infetto. La condizione è aggravata dalla risposta immunitaria contro il parassita o contro gli antigeni self alterati (anticorpi anti- eritrociti). La malattia può decorrere in forma subclinica (che può prevedere una riacutizzazione in seguito a condizioni stressanti o malattie concomitanto) o cronica (ruolo di portatore).

    Annuncio