Ritrovato morto Kuma, il cane mascotte di un maneggio bresciano: massacrato di botte

    pastore tedesco

    Kuma era uno dei due pastori tedeschi che viveva nel maneggio San Michele di Bassano Bresciano, in provincia di Brescia. Idolo dei bambini e di chiunque frequentasse il maneggio, era amato da tutti. Scomparso da dieci giorni, le ricerche sono terminate quando è stato ritrovato il corpo senza vita di Kuma, a pochi passi da casa. Massacrato di botte e nascosto sotto dei rami tagliati. Un gesto tremendo. Si cercano i responsabili di un gesto simile.

    Continua su Tgcom24.it