Orrore ad Anzio, sparano a una gattina e la prendono a calci

    0
    Aoshima l'isola dei gatti

    Il Comune di Anzio, nel Lazio, è sotto shock: ignoti hanno sparato in bocca con un’arma a piombini una gattina di quattro anni e poi l’hanno presa a calci e percossa senza pietà.

    L’orribile aggressione è avvenuta giovedì scorso in via Giovanni Basile. L’autore o gli autori di questo ignobile (e vile) gesto hanno lasciato la gatta così, morente, sull’asfalto e sono scappati.

    La gattina, il cui nome è Mia, è stata portata immediatamente portata in clinica veterinaria dai proprietari e ora è in coma farmacologico.

    Continua su LaStampa.it