Frosinone, cane impiccato all’albero e salvato per un soffio

    0
    cane meticcio nero

    Melinda, cosi si chiama la cagnolina che ha visto in faccia la morte, deve la sua vita ad alcuni dipendenti di un distributore di benzina all’interno di una superstrada,  i quali, richiamati dai suoi lamenti strazianti, sono riusciti a salvarla per il rotto della cuffia. La cagnolina era stata appesa ad un albero con lo scopo di ucciderla impiccandola.

    Continua su quotidiano.net