Animali da compagnia: Consiglio Agrifish approva impegno Commissione europea

    0
    giochi per i pappagalli inseparabili

    Al Consiglio Agricoltura e Pesca (Agrifish) UE la delegazione cipriota, a nome anche dei ministri di Lituania, Lussemburgo e Malta, ha chiesto un’espressione di parere alla Commissione europea, per un elenco positivo UE relativo alla detenzione degli animali “da compagnia”.

    A nome del Ministro delle Politiche Agricole Patuanelli, la delegazione italiana ha dichiarato di condividere i principi del documento e le necessità di incrementare le azioni per il benessere animale e la tutela della salute pubblica.

    La Commissione europea cerca la soluzione migliore per gli animali

    La LAV si era rivolta al governo italiano per un’espressione di parere positivo, anche in coerenza con il percorso che il nostro Paese sta facendo con gli schemi di decreti legislativi sulla fauna esotica e selvatica.

    L’argomento è meritevole di approfondimenti.

    Avere norme armonizzate a livello europeo consentirebbe di migliorare la capacità di intervento e rafforzare le azioni di prevenzione e controllo.

    Dovremo pertanto incoraggiare ulteriori discussioni in tal senso”.

    La Commissaria europea Kyrkiades ha infine concluso raccogliendo positivamente tutti gli interventi.

    Ha fatto poi presente che sarà avviata una fase conoscitiva e di valutazione di impatto per iniziare a preparare il terreno affinché sia trovata la migliore soluzione normativa.

    Ha inoltre incoraggiato gli stati membri a uno scambio di prassi per facilitare il procedimento legislativo.