PNEUMOTORACE

    0

    Definizione

    Accumulo di gas nello spazio pleurico.

    Eziopatogenesi

    Può essere classificato come aperto (esiste una comunicazione con l’ambiente esterno che permette l’ingresso dell’aria durante l’inspirazione), chiuso o a valvola, mono o bilaterale, nonché in base alla causa (traumatico, iatrogeno o spontaneo).

    Lo pneumotorace aperto è sempre conseguenza di un trauma (ad esempio ferita da morso, da arma da fuoco o da taglio), mentre quello chiuso può essere dovuto a tutte e tre le cause.

    Le cause iatrogene sono rappresentate da lesioni intraoperatorie oppure conseguenti a toracocentesi o a ventilazione meccanica. L’esito di ogni tipo di pneumotorace è il collasso del parenchima polmonare.

    Lo pneumotorace spontaneo deriva dalla rottura di vescicole subpleuriche (accumulo d’aria tra gli strati della pleura viscerale) o di bolle polmonari, che possono formarsi dalla patologica confluenza di alveoli adiacenti.