INSTABILITÀ ATLANTO-ASSIALE

    0

    Definizione

    Anche denominata sublussazione atlanto-assiale, è un’alterazione del dente dell’epistrofeo o dei legamenti che abbracciano le faccette articolari multiple dell’articolazione diartrosica atlanto-assiale, che provoca instabilità articolare, sublussazione vertebrale atlantoassiale, con conseguente mielopatia e radicolopatia compressive.

    Eziopatogenesi

    Forma congenita: assenza, ipoplasia congenita del dente dell’epistrofeo; assenza di uno o più legamenti (alari, apicali, trasversi, atlanto-assiali dorsali); dente dell’epistrofeo malformato e angolato verso il canale vertebrale.

    Forma acquisita: frattura del dente dell’epistrofeo; rottura dei legamenti alari, apicali, trasversi, atlanto-assiali dorsali.

    Entrambe le forme esitano in instabilità, sublussazione atlantoassiale con compressione del midollo spinale cervicale.