INFARTO EMORRAGICO DEL SISTEMA NERVOSO CENTRALE

    0

    Definizione

    Emorragia all’interno del sistema nervoso centrale per lacerazione/rottura dei vasi ematici. Può interessare sia il cane sia il gatto.

    Eziopatogenesi

    Le perdite ematiche all’interno del sistema nervoso centrale (encefalo e midollo spinale) possono essere dovute a traumi, problemi vascolari, agenti infettivi (Rickettsia spp., malattie virali, Angilostrongilus vasorum ecc.), avvelenamenti, disturbi della coagulazione, neoplasie.

    A seconda della sede del sanguinamento, si distinguono emorragie epidurali (sanguinamento tra dura madre e periostio, di solito dovute a fratture ossee con lacerazione di una o più arterie meningiali), subdurali (sanguinamento tra dura madre e aracnoide, in genere dovute a rotture del sistema venoso meningiale; si sviluppano lentamente), subaracnoidee (sanguinamento nello spazio sub aracnoideo, dovuto a rottura sia di arterie sia vene meningiali; condizione abbastanza frequente) e intraassiali (dovute alla rottura dei vasi ematici all’interno del parenchima nervoso; condizione abbastanza frequente).

    Le patologie vascolari possono essere secondarie a malattia renale cronica, iperadrenocorticismo non trattato, diabete mellito, ipotiroidismo, feocromocitoma.