ANESTRO

    0

    Definizione

    Assenza di manifestazioni estrali, che può verificarsi sia nella cagna sia nella gatta.

    Eziopatogenesi

    Si distinguono due forme:

    anestro primario: assenza di cicli estrali oltre i 24 mesi di età; le cause sono riconducibili ad anomalie di sviluppo (agenesia, ipoplasia ovarica), anomalie cromosomiche (XO, XXX, XX/XY, XXY).

    anestro secondario: situazione in cui si trovano animali che hanno avuto uno o più cicli estrali, ma successivamente hanno interrotto i cicli da almeno 10-18 mesi. Tra le cause di anestro secondario vanno considerate:

    – la razza: in quanto razze diverse raggiungono la pubertà in età diverse;

    – endocrinopatie: come l’ipotiroidismo, che porta a ipersecrezione ipotalamica di TRH, a sua volta responsabile di un aumento della prolattina, con conseguente feedback negativo sull’asse ipotalamo-ipofisi gonadi; la sindrome di Cushing, in cui l’ipersecrezione di cortisolo, oltre ai noti effetti sistemici, può essere causa di alterazioni della funzionalità gonadica;

    –  cisti luteiniche: evento raro;

    –  l’alimentazione non adeguata o attività eccessivamente stressanti (lavori pesanti, viaggi, mostre, caldo eccessivo);

    – iatrogene: somministrazioni di progestinici, corticosteroidi o sostanze dopanti (androgeni);

    – ambientali: cagne sottomesse o condizioni di allevamento inadeguate.