Al mare con il cane: come comportarsi e cosa portare

Piccoli accorgimenti per vivere al meglio la vita da spiaggia!

A cura di: Dott.ssa AnnaPaola Rivolta

al mare con il cane

FIDO AL SOLE

Negli ultimi anni sono aumentate le cosiddette dog beach, permettendo così ai proprietari di cani di poter andare al mare con il cane, portando con sé il proprio amico!

Importante rispettare alcune regole per vivere al meglio le vacanze.

Innanzitutto ricordatevi di portare con voi sacchetto e paletta per raccogliere le deiezioni, per rispetto degli altri e per evitare di camminare in un…campo minato!

al mare con il cane-2

Portate un kit per il vostro amico:

– documenti (libretto sanitario)

– contatti del medico veterinario più vicino

– ciotole con abbondante acqua fresca a disposizione e del cibo

brandina (o telo mare) per evitare che stia a contatto con la sabbia rovente, rischiando di bruciarsi

Ricordate che la pelle del vostro cane va protetta dal sole soprattutto in caso di animali dal pelo corto, o dalla cute delicata: esistono prodotti solari con SPF elevate adatte a questo fine!

Importantissimo: evitate la spiaggia con il cane nelle ore centrali della giornata, perchè le alte temperature possono portare al pericolosissimo colpo di calore con conseguenze a volte letali. Stazionate per questo in aree ombreggiate o sotto l’ombrellone, tenete sempre a portata di mano dell’acqua fresca per bagnarlo nel caso di caldo eccessivo e osservate i primi sintomi come vomito, eccessiva salivazione e improvvisa letargia.

ACCORGIMENTI IN ACQUA

Ricordatevi che non è vero che tutti i cani sono nuotatori innati: nel caso il vostro non sia proprio un amante dell’acqua, abbiate pazienza nel portarlo ad avere confidenza . Controproducente forzarlo a fare il bagno, gli causereste un terrore difficilmente risolvibile!

al mare con il cane-3

Quando ci sono le onde Fido potrebbe spaventarsi: stategli vicino ma non premiatelo con carezze o biscottini nel caso dimostri timore, perchè rinforzereste la sua paura.

Anche se fosse un provetto nuotatore, un cane non ha forze inesauribili: in acqua non si riposa mai, continua a muoversi con un elevato dispendio energetico. Per questo tenetelo sempre d’occhio e stategli vicino, perchè sicuramente cercherebbe appiglio in voi; un cane esausto non saprebbe come uscire dall’acqua in sicurezza.

Non consentitegli di bere l’acqua di mare, perchè potrebbe causargli disturbi gastrointestinali o in alcuni casi addirittura alterare il suo equilibrio elettrolitico!al mare con il cane-4

DOPO IL BAGNO

L’acqua di mare contiene sale che potrebbe irritare e seccare la cute del vostro amico: per questo consiglio di sciacquare sempre accuratamente con acqua dolce Fido, fino a togliere ogni residuo di sabbia e di sale. Siate accurati soprattutto in caso di pliche e in aree come quella inguinale o tra i polpastrelli.

Dopo averlo sciacquato, asciugate con cura le sue orecchie perchè così diminuirete l’incidenza di infezioni e irritazioni: in particolare prestate attenzione nei cani con le orecchie lunghe, che mantengono l’umidità all’interno più facilmente.

al mare con il cane-5Che dire…buone vacanze!

TROVA SPIAGGE CHE ACCETTANO PET

 

(Winnie, Whippet di una persona che non c’è più, grande amante della vita da spiaggia!)