Svolta storica in Cina, cani e gatti dichiarati non commestibili

    0
    cane gabbia

    Cani e gatti non potranno più essere considerati cibo in Cina. Una svolta storica, annunciata dal ministero dell’Agricoltura e degli Affari rurali, il quale, ha diffuso una nuova lista delle specie animali terrestri destinabili al consumo umano.

    Michela Vittoria Brambilla, Presidente della Lega italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, ha commentato così “Accolgo questa notizia con grandissima soddisfazione. Se le autorità cinesi applicheranno coerentemente il principio introdotto dal ministero dell’Agricoltura, si tratterà di una svolta storica: sarà la fine per il vergognoso “Festival della carne di cane” di Yulin e per quel che di questa barbara industria sopravvive in un Paese dove la stragrande maggioranza dei cittadini, come mostra un sondaggio pubblicato oggi su Sina Weibo, sostiene il divieto di mangiare carne di cane“.

    Continua su LaStampa.it