Il gallo canta troppo: Tribunale in Svizzera lo condanna a tacere

    0
    uova di gallina

    Il gallo di un pollaio situato in paese vicino a Zurigo, in Svizzera, era un vero e proprio canterino. Ma il troppo storpia, come nel suo caso: il pennuto eseguiva fra i 14 e i 44 “chicchirichì” all’ora, sia di giorno che di notte.

    Dato che il gallo vive in una zona residenziale, ove sono presenti numerose villette e case, sono arrivati i reclami.  Il Tribunale svizzero dei ricorsi in materia edilizia ha imposto al suo proprietario di tenerlo al chiuso e al buio durante le ore notturne, in modo che non possa più cantare la notte e la mattina presto.

    Continua su LaStampa.it