HP cerca persone per lavorare con i cavalli al centro di recupero

    0
    lavorare con cavalli si riconoscono allo specchio

    HP (Italian Horse Protection), la prima associazione italiana di tutela degli equidi, cerca personale da assumere per prendersi cura  e lavorare con i cavalli ospitati nel Centro di recupero di Montaione (Firenze).

    Qui si trovano per lo più cavalli salvati dai maltrattamenti e dal macello che i Tribunali affidano a IHP in seguito ai sequestri.

    Quello di IHP è stato il primo Centro di recupero per cavalli maltrattati a ricevere l’autorizzazione a operare da parte del Ministero della Salute, nel 2009 – spiega il presidente Sonny Richichi.

    Si tratta di animali che hanno molto sofferto, bisognosi di cure mediche e riabilitazione psicologica per tornare in una condizione di benessere ed equilibrio.

    Le condizioni ambientali del nostro Centro a Montaione offrono ai cavalli di vivere in una situazione simile a quella naturale.

    In gruppo e in ampi spazi aperti dove possono pascolare, stare insieme ai propri simili e sviluppare relazioni sociali.

    Perché è questo che dovrebbero fare i cavalli, non stare chiusi in box, allenarsi, correre nelle gare o addirittura essere macellati“.

    Mansioni e requisiti della persona che dovrà lavorare con i cavalli

    La persona che IHP sta cercando dovrà occuparsi – in collaborazione con gli altri membri dello staff – di accudire quotidianamente i cavalli, preparare e somministrare terapie e pastoni, oltre che di riordinare l’infermeria e i paddock.

    Questi sono i requisiti del candidato:
    – gestione di cavalli e altri equidi, in particolare anziani o con patologie;
    – conoscenza approfondita dell’associazione e delle sue attività a livello nazionale;
    – disponibilità a trasferirsi in loco;
    – buone capacità relazionali e organizzative;
    – flessibilità di orario.

    Per candidarsi bisogna inviare una lettera di motivazione e il curriculum vitae via e-mail a: lavoro@horseprotection.it