Flash-mob per salvare i pesci di fiume, lo rende noto il Wwf

    0
    fiume

    In tutta Italia sono stati organizzati sit-in e flash-mob da ben 18 associazioni ambientaliste: con la “Protesta dei pesci di fiume” i manifestanti vogliono chiedere al ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, lo “stop ai progetti idroelettrici che mettono a rischio i corsi d’acqua naturali”.

    A renderlo noto, è la famosa associazione ambientalista Wwf in un comunicato.

    Continua su Ansa.it