Assolto l’uomo che uccise un orso marsicano

    0
    orso bruno nel bosco

    Nel settembre 2014 Antonio Centofanti uccise con il proprio fucile un orso marsicano a Pettorano sul Gizio, in provincia della città L’Aquila. Oggi giunge l’assoluzione dell’imputato da parte del giudice del Tribunale di Sulmona, Marco Billi. E’ stata accolta la tesi della difesa, secondo la quale, il colpo mortale esploso contro l’roso sia partito accidentalmente dalla sua arma da fuoco perchè l’uomo, 65enne, stava cadendo a terra dopo essersi ferito a una gamba.

    Continua su quotidiano.net