AS Roma e Enpa insieme nel “Love your pet day”

    0
    Roma e enpa

    La squadra di calcio AS Roma e Enpa insieme nel “Love your pet day” per promuovere le adozioni a distanza e celebrare l’amore per gli animali.

    AS Roma e Enpa condividono con i tifosi l’amore per gli animali

    In occasione del “Love your Pet Day” sabato 20 febbraio la squadra di calcio AS Roma ha lanciato una campagna per condividere insieme ai propri tifosi l’amore per gli animali domestici e aiutare i trovatelli curati dall’Enpa.

    Il Club giallorosso, infatti, ha deciso di promuovere, in collaborazione con l’Enpa, la possibilità di adottare a distanza degli animali.

    Tre tipi di adozioni a distanza

    Si può scegliere fra tre tipi di adozione a distanza: aiutare i trovatelli ospitati nei rifugi; dare una mano al progetto di recupero dei cani salvati dai combattimenti e sostenere il lavoro degli instancabili volontari Enpa che si occupano degli animali sul territorio.

    Chi deciderà di adottare a distanza avrà diritto a uno sconto presso l’AS Roma store online.

    La AS Roma ha anche invitato i suoi tifosi a condividere un video con i propri pet e alcuni di questi verranno pubblicati sui canali social del Club giallorosso.

    L’amore per il calcio e gli animali

    Calcio e animali. Parliamo di due grandi amori degli italiani” – afferma Carla Rocchi, Presidente nazionale Enpa,

    Secondo un’indagine demoscopica realizzata da StageUp e Ipsos, i tifosi di calcio in Italia sono 25 milioni, quasi la metà della popolazione.

    Gli italiani che hanno un animale in casa secondo il Rapporto Italia Eurispes 2021 sono il 40,2%, due mondi in qualche modo destinati a incontrarsi.

    Anche per questo iniziative come questa sono davvero importanti e ringraziamo la AS Roma tutta, dai dirigenti ai giocatori ai tifosi, per la sensibilità e per portare tematiche come la lotta all’abbandono e al maltrattamento degli animali all’attenzione del mondo del calcio.

    D’altronde, il cuore di un Club che ha scelto un lupetto come mascotte, non poteva che battere forte di amore per gli animali!

    Continua su www.enpa.it