Allerta per aumento dei furti di cani in Olanda

    0

    Nei Paesi Bassi la frequenza di rapimenti o furti di cani è aumentata così tanto in questo ultimo periodo che la polizia ha lanciato l’allerta.

    La polizia olandesa ha infatti initato i proprietari a non perdere mai d’occhio il loro amici a quattro zampe.

    Sui media locali si parla in questi giorni di molteplici segnalazioni di cani rapiti o rubati e molto spesso questi casi restano irrisolti.

    La polizia registra il furto, ma nonostante questo – ha detto un portavoce della polizia di una regione nel sudovest del Paese – raramente si riesce a indagare sul caso”.

    Le principali vittime di questa attività criminale, in base alle informazioni raccolte, sono i cani di razza.

    Possono essere rapiti per essere rivenduti oppure per farli accoppiare e vendere poi i cuccioli“, ha aggiunto il portavoce.

    “Con alcune razze particolarmente ricercate può diventare un grosso business“.

    Difficile dire quanto il fenomeno sia in crescita, poiché la polizia non è in grado di fornire dati specifici sui furti di cani che finiscono nel conteggio generale dei furti.

    Per questo la polizia ha invitato i proprietari a tenere gli occhi ben aperti sul loro cane e su chiunque gli si avvicini.

    Del resto anche le associazioni olandesi che tutelano gli animali non hanno potuto far altro che rilanciare l’invito a seguire le regole di buon senso: applicare il chip, registrarlo, fare attenzione e sperare che i male intenzionati abbiano altro da fare.

    Continua su www.lazampa.it