EMOBARTONELLOSI

    0

    Definizione

    Anche nota come anemia infettiva felina, è stata recentemente ridenominata come haemoplasmosi, È una malattia tipica del gatto, causata da un parassita dei globuli rossi.

    Eziopatogenesi

    Mycoplasma haemofelis e M. haemocanis sono i due microrganismi dell’ordine Mollicutes responsabili dell’infezione rispettivamente nel gatto e nel cane; nel gatto sono state descritte anche altre specie meno patogene (M. haemominutum ecc.).

    La trasmissione avviene principalmente attraverso il morso di zecche e pulci, ma anche tramite scambio di fluidi corporei (lotta tra animali), mentre raramente rappresenta la conseguenza di una trasfusione di sangue. Probabile anche una trasmissione verticale. I microrganismi si fissano sulla superficie degli eritrociti, determinando un danno strutturale, che da una parte ne induce una distruzione da parte della milza, dall’altra stimola la produzione di autoanticorpi con conseguente emolisi (anemia emolitica immunomediata).