antibiotici da non usare nel coniglio

Antibiotici da non usare nel coniglio: quali sono?

Il primo discorso che mi preme affrontare sugli antibiotici riguarda il loro utilizzo. Da diversi anni a questa parte la medicina, sia umana che veterinaria, sta affrontando il delicato tema dell’antibiotico-resistenza, un problema di cui il lettore ha sicuramente sentito parlare.
cane che vede poco

Cane che vede poco. Come mai? Possibili cause e consigli

Il problema della visione nel cane anziano è frequente ed in genere di origine multifattoriale: può essere legato, infatti, ad alterazioni della trasparenza del cristallino come cataratta (opacamento del cristallino o della sua capsula) o nucleosclerosi (fisiologica perdita di trasparenza della porzione centrale del cristallino).
patologie gastroenteriche

Parassitosi: che ruolo rivestono nelle patologie gastroenteriche?

Le patologie parassitarie del tratto gastrointestinale sono di frequente riscontro negli animali d’affezione e tuttavia non destano particolare interesse, anzi spesso vengono trascurate o date per scontate nei loro aspetti clinici, terapeutici e di ricaduta sulla salute del cane, del gatto e dell'uomo.
vaccinazioni-necessarie-nel-coniglio

Vaccinazioni necessarie nel coniglio: quali per proteggerlo?

Le patologie per le quali si usa vaccinare il coniglio da compagnia, sia esso “nano”, di taglia media o grande non fa differenza, sono fondamentalmente due, ovvero la Malattia Emorragica Virale (MEV), che oggi purtroppo assume un’importanza ancora maggiore a causa della comparsa di una sua variante che si sta diffondendo rapidamente, e la Mixomatosi.
tricobezoari

Tricobezoari nel gatto: Cosa sono e cause di problemi gastrointestinali

Un gatto “casalingo” dedica più tempo a leccarsi il pelo, un’attività che non è solo di pulizia ma di regolazione dello stress, termoregolazione e socializzazione. Leccandosi, il gatto ingerisce una quantità di peli che poi elimina attraverso l’intestino.
disturbi alimentari

Disturbi alimentari e animali domestici: perché rivolgersi al veterinario?

Perché chiedere la consulenza al medico veterinario comportamentalista? È importante effettuare rivolgersi al medico veterinario comportamentalista tutte le volte in cui è presente un disturbo alimentare in un animale.
shampoo-per-il-cane

Shampoo per il cane, quale usare e quali indicazioni seguire

Lo shampoo per il cane non ha solo lo scopo di detergere e profumare la cute ed il pelo, ma spesso assume un significato terapeutico rientrando nella gestione di numerose malattie (allergiche, batteriche, da funghi o lieviti, da alterazione degli strati più superficiali della pelle, etc.).
tipologie di mantello tabby nel gatto

Mantello tabby nel gatto. Quante tipologie ne esistono?

Il mantello tabby è caratterizzato dall'alternanza di peli uniformi e agouti (colore di base intervallato da bande nere).
gruppi sanguigni del gatto

Gruppi sanguigni del gatto, quali sono? Tipologia e classificazione

Anche il nostro amato gatto di casa, proprio come gli esseri umani, presenta i gruppi sanguigni. Questi ultimi sono tre e vengono classificati secondo il sistema A, B e AB. Al contrario del cane, il gatto presenta già a 2 mesi anticorpi nei confronti del gruppo sanguigno che non possiede.
gatto marca territorio

Perché il mio gatto marca il territorio con l’urina? analisi del comportamento

Le marcature urinarie sono messe in atto attraverso l’emissione di urina a circa 30-50 cm da terra su un supporto verticale. Sono caratterizzate da una specifica sequenza comportamentale che le differenzia dagli altri tipi di minzione.
x CHIUDI MESSAGGIO PUBBLICITARIO
x CHIUDI MESSAGGIO PUBBLICITARIO