Come riabituare il nostro animale alla quotidianità dopo le vacanze?

A volte anche i pet fanno fatica a tornare alle proprie abitudini…come comportarsi?

0

A cura di: Dott.ssa AnnaPaola Rivolta

vacanze

Come riabituare il nostro animale alla quotidianità dopo le vacanze? Tendenzialmente gli animali sono abitudinari: significa che quando ritornano a casa dalle ferie, non hanno problemi a reintrodurre la loro routine.

Ma a volte non è così!

Nella vita urbana Fido o Micia si trovano spesso a restare soli per molte ore della giornata, con pochi stimoli e poche attività da fare, a differenza del periodo vacanziero.

Se avete lasciato il vostro amico in pensione, è probabile che una volta a casa per qualche tempo si comporti “facendo i capricci”, oppure al contrario sia iper attaccato a voi.

Questo perché per lui è stato una sorta di mini-abbandono, e ora reagisce a suo modo.

Ciò di cui ha bisogno è di sentirsi al sicuro e tranquillo, e magari di un po’ di tempo in più per tornare alla routine: se avete modo, fate un rientro con calma e abituatelo pian piano a stare da solo a casa in vostra assenza. Se fatto improvvisamente, potrebbe sentirsi nuovamente trascurato.

Se invece è stato in vacanza con voi, ha bisogno di riabituarsi alla solitudine casalinga e ai soliti vecchi orari: bisogna evitare che sviluppi l’ansia da separazione, situazione dolorosa per il cane e per il proprietario.

Come accorgersi che c’è quel problema? Innanzitutto sarà iper attaccato a voi e vivrà in maniera difficile il distacco da voi, anche breve, con reazioni anomale come vocalizzazioni, distruttività o eliminazione inappropriata.

A volte è una situazione di breve risoluzione spontanea, se ben gestita senza rinforzare i comportamenti negativi ma premiando quelli positivi.

A volte, invece, c’è necessità dell’intervento di un Medico Veterinario Comportamentalista (trovate l’elenco completo qui) che vi aiuterà a rasserenare con poche tecniche il vostro rapporto con il vostro amico.

Importantissimo è non sentirsi in colpa per il rientro al lavoro vostro e per lo stato di noia in cui torna Fido, per cui non viziatelo di più con effetti disastrosi!

Ci vuole pazienza, calma e tempo.

In alcune situazioni potrebbe essere utile integrare anche l’alimentazione del vostro animale con sostanze naturali che lo rasserenino, come caseine (proteine del latte) o precursori della serotonina: le trovate o in alcuni prodotti in commercio, o in alcuni alimenti medicati.

Parlatene con il vostro Medico Veterinario, che saprà consigliarvi al meglio.